«Basta con questo mugolio, dai fastidio», mi dicevano in casa. Ero bambina e ogni cosa che facevo l’accompagnavo con una cantilena incessante, monotona, il corpo vibrava tutto, e fissata in quel suono ossessivo mi estraniavo dal resto fino a non sentirmi più, fuori dal mondo degli altri.

Arriva in libreria “Materiale domestico” (Atlantide Edizioni) il libro grazie al quale la grandissima Nada Malanima racconta la propria storia intrecciandola strettamente al suo straordinario percorso artistico.
“Materiale domestico” ripercorre a ritroso cinquanta anni di musica, di passioni e di incontri, seguendo la tenace ricerca del proprio destino di una ragazza che odiava cantare e che voleva solo essere, davvero se stessa.

SKRIBI è un progetto di Elena Manzari - p.Iva. 07990430725

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: