In “Come finisce il libro”, pubblicato dalla romana minimumfax nel 2014, Alessandro Gazoia analizza lo stato presente del mondo del libro, italiano e internazionale, ed esplora i possibili scenari futuri: mettendo in guardia contro il libero scambio di idee e illustrando invece le autentiche potenzialità rivoluzionarie dell’editoria digitale.

Gli ebook, l’autopubblicazione, Amazon, la fan fiction: il modo in cui si scrivono, si pubblicano e si leggono i libri sta cambiando in modo rapidissimo. Ma è una rivoluzione che ci renderà più liberi? Questo saggio riflette sulle trasformazioni dell’editoria, sgombrando il campo dai luoghi comuni e indicando le vere potenzialità del libro digitale.

Alessandro Gazoia, Come finisce il libro (Contro la falsa democrazia dell’editoria digitale), minimumfax 2014

 

SKRIBI è un progetto di Elena Manzari - p.Iva. 07990430725

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: