Category

Post it

Ragazzo coraggioso

By | Post it

Dalla prefazione alla prima edizione.

«Il suggerimento più importante per uno scrittore, tuttavia, è questo: impara a respirare profondamente, a gustare davvero il cibo quando mangi, e quando dormi, dormi davvero. Cerca di vivere più che puoi, con tutte le tue forze, e quando ridi, ridi con tutto il cuore, e quando ti arrabbi, arrabbiati fino in fondo. Cerca di vivere. Ben presto morirai».

Ritmo, energia, pienezza: il libro che ha imposto agli occhi del mondo il genio armeno della letteratura americana è travolgente. La sua scrittura ha un impeto che è sete, stupore, sonno, pianto, risata: le sue immagini pulsano, hanno il battito della vita.

William Saroyan scrive da dio. Inutile negarlo.

Ragazzo coraggioso, Willliam Saroyan, Marcos y Marcos edizione (trad. C. Tarolo M. Zapparoli)

 

 

La macelleria

By | Post it

Ci sono libri che hanno la capacità di aprire mondi.
Libri dalle poche essenziali parole ma validi per tutti perché narrano un racconto universale.

Ecco a voi “La macelleria” di Bastien Vivés, Diabolo Edizioni.

Pura poesia grafica per chi ha conosciuto il sapore amaro dell’amore 

ps: ho volutamente deciso di mettere due immagini tratte da internet perché qualsiasi foto scattata non renderebbe giustizia alla meraviglia di queste immagini e della loro storia.

 

Scene da un matrimonio

By | Post it
«Tuttavia gli faceva piacere vederla felice. Era il suo punto debole. Voleva che fosse felice, e la consapevolezza che lontano da lei non avrebbe più saputo se fosse felice o meno rappresentava l’ultima, inattesa porta che gli sbarrava la strada dopo che tutte le altre erano state aperte».

Nate e originariamente pubblicate come singoli racconti, le storie dei coniugi Maple rinascono così in forma di quasi romanzo, per raccontare con una scrittura magistrale e magnetica e senza soluzione di continuità le cronache tragicomiche di una coppia disposta saggiamente a barattare la possibilità futura di un lieto fine per la certezza presente di essere felici sempre.

“Scene da un matrimonio” John Updike, edizioni Clichy

Frida Khalo

By | Post it

Oggi ricorrono 64 anni dalla morte della grande Frida Khalo e noi in libreria la ricordiamo anche così.

Borse, shopper, stampe, segnalibro e mattonelle.

 

Attentato al Piccolo Principe

By | Post it

Da quando sono scaduti i diritti di Il piccolo principe, celebre romanzo per bambini e adulti che hanno dimenticato di esserlo stati – in Italia abbiamo assito al proliferare di nuove edizioni e merchandising dedicato, che hanno invaso librerie e non solo.
Questo libro che per molti, a ragion veduta o meno, è stato fonte di grandi insegnamenti, viene ripreso da Adelmo Monachese per essere ribaltato e modernizzato, e vede nei panni del piccolo principe un Matthew Mcconaughey innamorato e detective alla ricerca del perché questo libro porta a un “deragliamento emotivo in tutti”.
Perché «l’essenziale è invisibile agli occhi» ma «la Corazzata Potëmkin è una cagata pazzesca».

Adelmo Monachese, Attentato al Piccolo Principe, Les Flâneurs Edizioni

 

L’inferno è vuoto

By | Post it

È domenica e tutto va storto. Il papa si butta dal balcone e Roma affonda nel caos. A Milano, fabio Acerbi, agli ordini di un editore molto grande, corre a prendere il treno. Sogna di scrivere un best seller, ha già un appuntamento con un cardinale. Ma chi è questa rossa, sul sedile di fronte, con le iridi così verdi da mettere a disagio?

Poi c’è Albero Gasman, che si sveglia in una saletta dell’Hype Club: alle prese con visioni fluorescenti, il cadavere di un presentatore stroncato dalla coca e una minorenne in cerca di guai. Il Cobra non lo paga certo per questo, ed è la volta che lo punirà. Se impalandolo, bruciandolo vivo o affidandogli una missione suicida, Alberto Gasman lo scoprirà presto, perché il Cobra lo aspetta alle tre. Ma chi è questa bella che sale le scale? capelli rossi, collo leggero e fragile, un neo sulla guancia da baciare. Cosa ci fa nel bordello da cui il Cobra manovra la città?

È martedì e tutto gira a mulinello. la nipote del prefetto è scomparsa, e spuntano cadaveri in ogni angolo. Il commissario De Santis balza da un verbale all’altro, spiritato: i misteri danno senso all’esistenza e a lui è scoccata la scintilla. Qualcosa lega Fabio, il Cobra e Alberto. Ma chi era quella donna di rara bellezza, al Grand Hotel Semiramide? Gli occhi verdi, ferini: i capelli che cadono sulla schiena come lava incandescente…

Giuliano Pesce, L’inferno è vuoto, Marcos Y Marcos edizioni.

 

 

Anonimo Frastuono – Immaginare il Paesaggio_24 e 25 agosto_Conversano

By | Post it

Il 24 e il 25 agosto a Conversano (Bari) si terrà l’edizione 0 della rassegna multimediale “Anonimo Frastuono – Immaginare il Paesaggio”, due giorni di proiezioni, performances e discussioni sul tema del paesaggio mettendo in relazione linguaggi differenti ideata dalla Libreria Skribi Parole Suoni Cose con il supporto di Imaginaria Film Festival e la consulenza artistica di Cineclub Canudo.

Attingendo alla locuzione “anonimo frastuono” introdotta da Calvino nel suo “Marcovaldo” (che segnala con indicibile perizia narrativa il rapporto tra paesaggio sonoro e città e tra paesaggio sonoro e scrittura) si vuole proporre una riflessione sulla contemporaneità, su nuovi e vecchi linguaggi in relazione al paesaggio (urbano e non) in cui i segni e i significanti possano dare una chiave di lettura e di ascolto consapevole del territorio.

La rassegna s’inserisce nella settimana di Imaginaria, il festival di cinema di animazione che da anni si svolge nella parte storica della cittadina.

Nel corso di questi giorni riusciremo a illustrarvi il programma completo.

Nel frattempo vi lanciamo questa proposta di scrittura collettiva rivolta ai lettori di Calvino (forse perché più sensibili all’argomento) ma anche per tutti coloro che vogliano cimentarsi.

Come? Inviando il proprio racconto/elaborato/riflessione/poesia che abbia come punto di partenza la musica, la narrazione e il paesaggio, lasciandosi ispirare dallo scrittore e partigiano a noi caro. Gli scritti devono essere inoltrati entro la metà del mese di luglio e non devono superare le cinquemila battute, formeranno dei libricini artigianali corredati da foto d’autore e verranno distribuiti durante la rassegna, compariranno sul sito (www.anonimofrastuono.it) e sulla pagina facebook (che porta il nome della rassegna).

Quindi che fate, partecipate?

info@skribi.it

 

Pacifico

By | Post it

Questo libro è per chi torna da un viaggio felice di sentire di nuovo gli odori di casa, per chi ama trovarsi in cucina di notte davanti al frigorifero, per chi ha tirato di spada con un metro pieghevole sgominando gli avversari, e per chi sa che subito dopo aver sognato non si può far altro che dire la nuda verità.

In libreria è appena arrivato l’ultimo romanzo della trilogia di Grouse County, Pacifico, di Tom Drury, NN Editore.

[in sottofondo Fantomas, Amiina]

Skribi Parole Suoni Cose su Il Libraio

By | Post it

Grazie alla curiosità della redattrice Noemi Milani sulla storica rivista letteraria, Il Libraio, c’è una bella e interessante rivista che riguarda Skribi e la sua libraia, Elena.

“Skribi è nata per dare spazio alle meraviglie dell’editoria indipendente, ancora poco conosciuta dal grande pubblico”, racconta a ilLibraio.it Elena Manzari, che ha aperto in provincia di Bari una libreria che è anche un “laboratorio culturale in cui accogliere belle proposte e attività, in cui conversare e promuovere lo scambio di idee”.

Se volete leggerla per intero cliccate qui:

https://www.illibraio.it/skribi-libreria-776172/

 

SKRIBI è un progetto di Elena Manzari - p.Iva. 07990430725