Category

Eventi

Anonimo Frastuono – Immaginare il Paesaggio_24 e 25 agosto_Conversano

By | Eventi

Il 24 e il 25 agosto a Conversano (Bari) si terrà l’edizione 0 della rassegna multimediale “Anonimo Frastuono – Immaginare il Paesaggio”, due giorni di proiezioni, performances e discussioni sul tema del paesaggio mettendo in relazione linguaggi differenti ideata dalla Libreria Skribi Parole Suoni Cose con il supporto di Imaginaria Film Festival e la consulenza artistica di Cineclub Canudo.

Attingendo alla locuzione “anonimo frastuono” introdotta da Calvino nel suo “Marcovaldo” (che segnala con indicibile perizia narrativa il rapporto tra paesaggio sonoro e città e tra paesaggio sonoro e scrittura) si vuole proporre una riflessione sulla contemporaneità, su nuovi e vecchi linguaggi in relazione al paesaggio (urbano e non) in cui i segni e i significanti possano dare una chiave di lettura e di ascolto consapevole del territorio.

La rassegna s’inserisce nella settimana di Imaginaria, il festival di cinema di animazione che da anni si svolge nella parte storica della cittadina.

Nel corso di questi giorni riusciremo a illustrarvi il programma completo.

Nel frattempo vi lanciamo questa proposta di scrittura collettiva rivolta ai lettori di Calvino (forse perché più sensibili all’argomento) ma anche per tutti coloro che vogliano cimentarsi.

Come? Inviando il proprio racconto/elaborato/riflessione/poesia che abbia come punto di partenza la musica, la narrazione e il paesaggio, lasciandosi ispirare dallo scrittore e partigiano a noi caro. Gli scritti devono essere inoltrati entro la metà del mese di luglio e non devono superare le cinquemila battute, formeranno dei libricini artigianali corredati da foto d’autore e verranno distribuiti durante la rassegna, compariranno sul sito (www.anonimofrastuono.it) e sulla pagina facebook (che porta il nome della rassegna).

Quindi che fate, partecipate?

info@skribi.it

 

Skribi presenta La nostra voce non si spezza

By | Eventi

«C’è un cielo bianco che quasi non riesco a crederci che sia lì, sopra di noi. Lo guardo e non mi sembra vero. Nessun altro intorno, la villa insolitamente vuota e quel cielo bianco, senza fine. È una cosa surreale, come nei quadri di Dalì. L’aria sembra sospesa in questo strano lunedì di vacanza. Un comunissimo lunedì, uguale a tutti gli altri, tranne per il fatto che da un mese non ho più nulla tra le mani».

Venerdì 22 giugno alle ore 19.30 presentiamo l’antologia di racconti “La nostra voce non si spezza” di Antonio Lillo. Oltre all’autore sarà presente l’editor che ha curato l’antologia, Giovanni Turi e la giornalista Grazia Rongo.

La nostra voce non si spezza, Stilo editrice.

 

Skribi presenta L’amore non si interpreta

By | Eventi

Cari amici e care amiche,

giovedì 14 giugno alle ore 19 vi aspettiamo per la presentazione dell’antologia di racconti pubblicata dalla casa editrice romana L’Erudita, L’amore non si interpreta, curata da Stefania De Caro.

Ad accompagnare la curatrice ci saranno Anna Maria Candela e due scrittori pugliesi presenti nell’antologia, Chicca Maralfa e Paolo Giacovelli.

“L’amore non si interpreta”: una ricca antologia che si pone l’obiettivo di far ritrovare l’amore “senza interpretazioni”. Un libro che si pone quasi come un percorso per una nuova alfabetizzazione emotiva.
20 racconti di 20 scrittori che raccontano la violenza, quella subdola, strisciante, quella trasparente. Una violenza che al pari di quella fisica ha conseguenze devastanti per le donne. Per questa ragione è necessario riconoscerla per sfuggirla.

Skribi presenta “Vento nel Vento. Dieci anni di Lucio e Giulio” giovedì 7 giugno ore 18.45

By | Eventi

Giovedì 7 giugno alle ore 18.45 ci sarà la presentazione dell’ultimo romanzo di Fulvio Frezza, “Vento nel vento. Dieci anni di Lucio e Giulio” edito dalla casa editrice barese Florestano.

Le canzoni di Battisti e Mogol sono state la colonna sonora della nostra vita, anche quando poi magari cercavamo altra musica. E ancora oggi, quando sono passati venti anni dalla scomparsa del musicista e quasi quaranta dal loro ultimo disco insieme, quelle armonie e quelle parole restano fondamentali modelli di riferimento. Il racconto decennio tumultuoso in cui il mondo intero subiva una profonda trasformazione narrandoci anche della parallela evoluzione nel rapporto fra due artisti, geniali e riservati, e svelandoci quanto si nascondeva tra la semplicità soltanto apparente delle melodie di Lucio e dei versi di Giulio.

«Perché Lucio non ha abbandonato solo #Mogol. Ha abbandonato tutti noi che a quei pensieri e a quelle parole abbiamo creduto, noi che abbiamo continuato a sognare i giardini di marzo che si riempiono di mille colori, attaccati alla musica che scaturiva da un vecchio vinile segnato dai graffi di una vita intera. Noi che abbiamo continuato a pensare a lui come ad un amico lontano. Un amico che prima o poi sarebbe ritornato».

 

Skribi presenta La gente per bene

By | Eventi

«Passi il tempo così, ti lasci per strada la vita così, a inviare via e-mail il curriculum. Non ti sei neppure accorto che le rotelline della sedia su cui stai seduto stanno incidendo il pavimento a forza di ruotare. pure tu stai scavando, per vedere la luce in fondo al tunnel».

Venerdì 25 maggio alle ore 18.45 inauguriamo gli incontri in libreria con una casa editrice davvero particolare, TerraRossa Edizioni e con la presentazione dell’ultimo romanzo di Francesco Dezio “La gente per bene”.
A dialogare con l’autore e a parlare di editoria indipendente di qualità l’editor(e) della casa editrice, Giovanni Turi.
Vi consigliamo di non mancare.

Lettore ideale di La gente per bene: chi è insoddisfatto del proprio tempo; chi è stanco di sottostare alle leggi del mercato; chi apprezza le scritture che sanno oscillare tra satira e denuncia, gergo e letterarietà; chi è stato folgorato da qualche opera di Houellebecq o di Bianciardi.

L’ingresso è gratuito ma i posti son limitati. Siate puntuali.

 

SKRIBI è un progetto di Elena Manzari - p.Iva. 07990430725