Category

Eventi

Festa al trullo

By | Eventi

Sabato 19 gennaio alle ore 19.00 vi aspettiamo per la presentazione del primo romanzo della giornalista/scrittrice pugliese Chicca Maralfa dove la Puglia, la nostra meravigliosa terra, fa da sfondo a questa dark comedy tra ulivi secolari, distese meravigliose, vip altisonanti e sfilate di moda: “Festa al trullo”, Les Flâneurs Edizioni.

Ad accompagnare l’autrice ci sarà la giornalista Grazia Rongo.

Chiara Laera, fashion influencer di origini pugliesi, torna nella sua terra per organizzare una festa per il lancio internazionale del nuovo brand di moda dello stilista pugliese Vanni Loperfido. La collezione di ciceri & tria – questo il nome del marchio ispirato al tipico piatto salentino – sarà presentata al C-Trullo, la masseria che Chiara ha recuperato con il tocco magistrale di architetti e designer rinomati. Questo sembra proprio l’attacco di una news di moda qualunque, invece…

Ingresso gratuito.

Scribble_Mostra di disegni

By | Eventi

Veberdì 7 dicembre alle ore 19.00 sarà inaugurata la mostra di disegni (china e acquerello) di Giuseppe Cosimo Tricase dal titolo “Scribble” (scarabocchiare in inglese).

La mostra sarà visibile in libreria fino al 9 dicembre.

«Molti si ritrovano nei miei disegni perché disegno le emozioni. Il mio tratto è incerto e caotico, disegno per sfogarmi», Giuseppe Cosimo Tricase.

 

 

Il mese di dicembre in libreria

By | Eventi

👉👉 Sabato primo dicembre ore 19.00: Memoria, immaginazioni, sogni. Gli anni di Ernaux e di Fgaier. L’evento è sold out da un paio di giorni. Con Annalisa Colucci, Angelo Amoroso d’Aragona e Francesco Giannico. Proiezione film di S. Fgaier e letture di brani a scelta della grande A. Ernaux, L’Orma editore.

👉👉 Venerdì 7 dicembre ore 19.00: inaugurazione della mostra di disegni di Giuseppe Cosimo Tricase dal titolo Skribi presenta Scribble. Mostra di disegni. La mostra sarà visibile fino a domenica 9.

👉👉 Domenica 9: la libreria sarà aperta dalle 10.00 alle 13 e a partire dalle 12 un bicchiere di vino e un buon tarallino con i consigli di lettura della libraia. Ingresso libero.

👉👉 Sabato 15 ore 19.00: Skribi presenta La Spunteggiatura. Bestiario dei segni. A dialogare con Florisa Sciannamea e il suo meraviglioso libro sulla punteggiatura ci sarà Tina Sibilia.

👉👉 Domenica 16 ore ore 10.30: lettura animata e musicale con kamishibai e laboratorio creativo con Nicla di Semi di carta e Giacomo (a breve tutti i dettagli).

👉👉 Mercoledì 19 ore 18.30: esibizione dei ragazzi del rap_lab di Skribi con la partecipazione del loro maestro Gaetano Occhiofino (al live possono partecipare i genitori dei ragazzi e i loro amici più stretti).

👉👉 Giovedì 20 ore 18.00: Pit Stop con la strega delle spille, Sylv Shanka: un paio d’ore per confezionare i vostri regali personalizzati (spillette, anelli, orecchini, portachiavi, etc etc). A breve maggiori dettagli.

👉👉 Venerdì 21 ore 17.30: lettura animata a tema natalizio e laboratorio artistico con Anna e Palma dell’ Associazione Culturale e del Benessere Dhea (a breve dettagli)

👉👉 Domenica 23: apertura della libreria alle ore 10.00. e a partire dalle 12 con i consigli della libraia è garantito un bicchiere di vino e un tarallino.

👉👉 Lunedì 24: apertura della libreria con orario continuato dalle 9.00 alle 18.00. E dalle 13 in poi brindisi di natale con auguri, abbracci, pandoro, panettone e prosecco.

 

 

 

La Spunteggiatura. Bestiario dei segni

By | Eventi

I segni di punteggiatura sono un argomento ostico per i ragazzi ma, affrontati nel modo giusto, possono diventare più familiari e facili da utilizzare.

Se non ci credete passate in libreria sabato 15 dicembre a partire dalle 19.00: grazie al bellissimo libro illustrato di Florisa Sciannamea edito da Fasi di luna vi faremo scoprire che il PUNTO può essere un gatto nero raggomitolato, l’ASTERISCO può essere un pavone, le VIRGOLETTE dei pesciolini, le PARENTESI GRAFFE il popò di due elefanti e si potrebbe continuare così ancora per molto.

Ad accompagnare Florisa in questa chiacchierata ci sarà Tina Fonte Maria Sibilia.

Voi cercate di non mancare perché questo libro va letto, guardato e ammirato. Parola della libraia ♥

ingresso libero

Memoria, immaginazioni, sogni. Gli anni di Annie Ernaux e di Sara Fgaier

By | Eventi

«Nella confusione delle voci, percepite d’un tratto come separate dai corpi, sapevamo che il pranzo di famiglia era un luogo in cui poteva sopraggiungere la follia e ci si sarebbe potuti trovare a rovesciare il tavolo urlando», Gli anni di Annie Ernaux (L’orma editore).

“Memoria, immaginazioni, sogni. Gli anni di Annie Ernaux e di Sara Fgaier”.

Vi aspettiamo in libreria sabato primo dicembre a partire dalle ore 19 per la visione del film di Sara Fgaier “Gli anni” e la lettura condivisa del romanzo scritto dalla francese Annie Ernaux e pubblicato nel 2005 dalla casa editrice romana L’Orma.

Alla serata si accederà solo dopo essersi prenotati direttamente in libreria. Grazie.

Questa serata è possibile innanzitutto grazie alla disponibilità della regista, Sara Fgaier, e alla disponibilità di Re-framing home movies e Dugong Films.

Ringrazio Annalisa Colucci per aver partorito questa idea e aver pensato alla libreria Skribi come luogo adatto per questo incontro.
Ringrazio Angelo Amoroso d’Aragona e Francesco Giannico per la loro collaborazione.

Il film “Gli anni” di Sara Fgaier è un cortometraggio realizzato interamente con immagini d’archivio conservate prevalentemente presso l’Archivio di cinema amatoriale e familiare della Cineteca Sarda. Il film è nato all’interno del laboratorio residenziale Re-framing home movies con il sostegno della SIAE nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina”.

SINOSSI
Una donna dà voce al testo “Gli anni” di Annie Ernaux, pochi frammenti raccolti sulle rive di una Sardegna senza tempo. Né la parola né le immagini pretendono di esaurire il racconto della sua storia: i luoghi del passato emergono come riverberi di una memoria frammentaria e cangiante, investiti di una nuova luce. Gesti, volti, scene di vita vissuta in famiglia, rimontate e disancorate dal contesto di provenienza, diventano elementi espressivi di una confessione che è allo stesso tempo scoperta di sé e racconto collettivo. Una promessa da rinnovare, inscritta nello scambio tra l’archivio e la parola.

CREDITS
Regia: Sara Fgaier
Montaggio: Sara Fgaier, Davide Minotti
Aiuto Regia: Beatrice Buzi
Suono: Riccardo Spagnol, Paolo Segat
Paese: Italia-Francia 2018
Produzione: Dugong Films con Rai Cinema e Films Grand Huit
Durata: 20 minuti
Immagini d’archivio: Archivio della Società Umanitaria, Cineteca Sarda, Archivio Superottimisti, Associazione Museo Nazionale del Cinema.

 

Restiamo così quando ve ne andate_Parole e Suoni

By | Eventi

«Non possiamo fare altro che aspettare in silenzio quando ve ne andate. Non possiamo che tornare nel letargo della vostra assenza. Possiamo fare solo così.
Sappiamo che non tornerete, ma anche che tra qualche tempo non ci ricorderemo più di voi. Delle vostre facce, dei vostri nomi, di quei particolari tic che ci erano familiari quando c’eravate, prima che ve ne andaste. Ci scorderemo com’era la vostra voce, il vostro modo di starnutire, il ritmo del vostro respiro durante il sonno, durante l’amore, durante il sesso, dopo il pianto appena svegli».

Martedì 20 novembre a partire dalle 19.00 qui in libreria avremo Parole e Suoni per una serata imperdibile: Cristò autore di “Restiamo così quando ve ne andate” parlerà del suo libro con Giovanni Turi, editor(e) di TerraRossa Edizioni.
A seguire live electronics curato da Francesco Giannico.

 

 

 

Il Gruppo di Lettura di Skribi

By | Eventi
Caro amico e cara amica,
ho una proposta da farti. Prenditi due minuti e continua la lettura, se ti va.
Da lettrice accanita e divoratrice seriale di libri sto pensando di creare un gruppo di lettura interno alla libreria composto da persone che vogliano parlare di libri, consigliare autori, scoprire nuove realtà editoriali e lasciarsi suggestione da tutto questo meraviglioso universo che mi appartiene ma che appartiene anche a te.

Ti spiego come vedo io il gruppo di lettura.
Nel mio immaginario il gruppo di lettura si incontra ogni mese in un giorno compatibile a tutti per un’ora, non di più, per parlare di un libro che insieme abbiamo scelto di leggere ma che ognuno ha letto precedentemente per i fatti suoi.

Lo scopo è quello di parlare, magari discutere di uno scritto che si è amato o che si è odiato o semplicemente si è letto per capire come andava a finire, e questo “condividere la lettura” significa (molto spesso) aprire una finestra sulle proprie idee e i propri sentimenti, su ciò che ci ha emozionato e su ciò che proprio non ci è piaciuto. Tutti e tutte insieme ci confronteremo e scambieremo emozioni e informazioni e sono certa che cresceremo un pochino di più rispetto alla lettura privata.
Che mi dici? Ti piace l’idea? Io non sto più nella pelle! 💚💚💚

Pertanto.
Se l’idea ti piace per ora rispondi alla mail aderendo all’iniziativa.
Sarà mia premura, non appena si sarà raggiunto un numero minimo di partecipanti, contattarti per creare il primo incontro del nostro gruppo.
Sceglieremo il nome, il libro da cui iniziare questa nuova avventura (l’unico vincolo, se così si può dire, è l’acquisto del libro qui). Sceglieremo quali tematiche affrontare, magari ripercorreremo i classici che abbiamo abbandonato da bambini o ci lasceremo suggestionare da autori contemporanei sconosciuti, purtroppo, ai più.

Non perdiamo la voglia di confrontarci e stare insieme perché solo parlando, a mio avviso, si cresce.

Ti aspetto, Elena.

A metà del sonno

By | Eventi
Sabato 13 ottobre alle ore 18.30 presenteremo il libro di Emiliana Erriquez A metà del sonno pubblicato dalla casa editrice barese Les Flanuers (aprile 2018).
A dialogare con l’autrice ci sarà Gabriella Genisi.
 
È l’11 novembre 1999 quando Foggia conosce uno dei risvegli più brutti che abbia mai vissuto. Nell’alba di quel nuovo giorno, che avrebbe potuto essere uno qualunque, in viale Giotto un palazzo crolla. Le vittime sono 67. Vite sradicate con violenza dal fertile terreno del loro futuro, portate via dai sogni stipati ancora con fiducia nel cassetto, messi da parte per i giorni a venire. Tra i resti esanimi di quella tragedia, però, Ester grida ancora il suo disperato bisogno di vita, avvolta nel suo pigiamino rosa e nella fresca fragranza di shampoo del bagnetto della sera. Ritrovata dai soccorritori, viene affidata allo zio Massimo che se ne prenderà cura, cercando di farle condurre un’esistenza il più possibile normale. Giulia, una giovane giornalista, a dieci anni dalla tragedia intervista lo zio Massimo, suo vecchio amico. Insieme rievocano quei terribili momenti, misti ai ricordi di un tempo lontano in cui Ester era sola una bambina vivace ed entusiasta, entrambi consapevoli che il destino può cambiare in un attimo, crollarti addosso senza remora alcuna e che l’amore, di chi si prodiga per portare un raggio di sole anche dopo la più feroce delle tempeste, salva sempre.
 
«Perché le cose più importanti avvengono così, senza rumore».

Una mattina con Ciottolina

By | Eventi

Care mamme e care papà,
vi va di fare un esperimento con noi?

Domenica 7 ottobre provate a lasciare i vostri bimbi e le vostre bimbe qui in libreria per la lettura condivisa con la bravissima Concetta Antonelli e la sua Ciottolina, e voi godetevi la mattinata, magari andando in giro per un caffè come non capitava da tempo

I vostri piccoli saranno al sicuro e si divertiranno un mondo, ne sono certa. E voi potreste rilassarvi un po’, un’oretta (diciamo).

La mattinata di lettura con Ciottolina è rivolta ai bimbe e alle bimbe di età compresa tra i 5 e9 anni, l’ingresso è gratuito ma è necessaria una prenotazione: lo sapete, #Skribi è piccina e mai vorremmo avere bimbi in piedi 

Buona settimana a voi 😘😘😘

 

SKRIBI è un progetto di Elena Manzari - p.Iva. 07990430725