Category

Eventi

Il Gruppo di Lettura di Skribi

By | Eventi
Caro amico e cara amica,
ho una proposta da farti. Prenditi due minuti e continua la lettura, se ti va.
Da lettrice accanita e divoratrice seriale di libri sto pensando di creare un gruppo di lettura interno alla libreria composto da persone che vogliano parlare di libri, consigliare autori, scoprire nuove realtà editoriali e lasciarsi suggestione da tutto questo meraviglioso universo che mi appartiene ma che appartiene anche a te.

Ti spiego come vedo io il gruppo di lettura.
Nel mio immaginario il gruppo di lettura si incontra ogni mese in un giorno compatibile a tutti per un’ora, non di più, per parlare di un libro che insieme abbiamo scelto di leggere ma che ognuno ha letto precedentemente per i fatti suoi.

Lo scopo è quello di parlare, magari discutere di uno scritto che si è amato o che si è odiato o semplicemente si è letto per capire come andava a finire, e questo “condividere la lettura” significa (molto spesso) aprire una finestra sulle proprie idee e i propri sentimenti, su ciò che ci ha emozionato e su ciò che proprio non ci è piaciuto. Tutti e tutte insieme ci confronteremo e scambieremo emozioni e informazioni e sono certa che cresceremo un pochino di più rispetto alla lettura privata.
Che mi dici? Ti piace l’idea? Io non sto più nella pelle! 💚💚💚

Pertanto.
Se l’idea ti piace per ora rispondi alla mail aderendo all’iniziativa.
Sarà mia premura, non appena si sarà raggiunto un numero minimo di partecipanti, contattarti per creare il primo incontro del nostro gruppo.
Sceglieremo il nome, il libro da cui iniziare questa nuova avventura (l’unico vincolo, se così si può dire, è l’acquisto del libro qui). Sceglieremo quali tematiche affrontare, magari ripercorreremo i classici che abbiamo abbandonato da bambini o ci lasceremo suggestionare da autori contemporanei sconosciuti, purtroppo, ai più.

Non perdiamo la voglia di confrontarci e stare insieme perché solo parlando, a mio avviso, si cresce.

Ti aspetto, Elena.

A metà del sonno

By | Eventi
Sabato 13 ottobre alle ore 18.30 presenteremo il libro di Emiliana Erriquez A metà del sonno pubblicato dalla casa editrice barese Les Flanuers (aprile 2018).
A dialogare con l’autrice ci sarà Gabriella Genisi.
 
È l’11 novembre 1999 quando Foggia conosce uno dei risvegli più brutti che abbia mai vissuto. Nell’alba di quel nuovo giorno, che avrebbe potuto essere uno qualunque, in viale Giotto un palazzo crolla. Le vittime sono 67. Vite sradicate con violenza dal fertile terreno del loro futuro, portate via dai sogni stipati ancora con fiducia nel cassetto, messi da parte per i giorni a venire. Tra i resti esanimi di quella tragedia, però, Ester grida ancora il suo disperato bisogno di vita, avvolta nel suo pigiamino rosa e nella fresca fragranza di shampoo del bagnetto della sera. Ritrovata dai soccorritori, viene affidata allo zio Massimo che se ne prenderà cura, cercando di farle condurre un’esistenza il più possibile normale. Giulia, una giovane giornalista, a dieci anni dalla tragedia intervista lo zio Massimo, suo vecchio amico. Insieme rievocano quei terribili momenti, misti ai ricordi di un tempo lontano in cui Ester era sola una bambina vivace ed entusiasta, entrambi consapevoli che il destino può cambiare in un attimo, crollarti addosso senza remora alcuna e che l’amore, di chi si prodiga per portare un raggio di sole anche dopo la più feroce delle tempeste, salva sempre.
 
«Perché le cose più importanti avvengono così, senza rumore».

Una mattina con Ciottolina

By | Eventi

Care mamme e care papà,
vi va di fare un esperimento con noi?

Domenica 7 ottobre provate a lasciare i vostri bimbi e le vostre bimbe qui in libreria per la lettura condivisa con la bravissima Concetta Antonelli e la sua Ciottolina, e voi godetevi la mattinata, magari andando in giro per un caffè come non capitava da tempo

I vostri piccoli saranno al sicuro e si divertiranno un mondo, ne sono certa. E voi potreste rilassarvi un po’, un’oretta (diciamo).

La mattinata di lettura con Ciottolina è rivolta ai bimbe e alle bimbe di età compresa tra i 5 e9 anni, l’ingresso è gratuito ma è necessaria una prenotazione: lo sapete, #Skribi è piccina e mai vorremmo avere bimbi in piedi 

Buona settimana a voi 😘😘😘

 

Anonimo Frastuono_24 e 25 agosto_Programma

By | Eventi

Cari amici e care amiche, finalmente abbiamo il programma definitivo della rassegna Anonimo Frastuono che si terrà a Conversano nei giorni 24 e 25 agosto all’interno del festival del cinema d’animazione Imaginaria.

24 AGOSTO 2018

Sala Conferenze c/o Castello Acquaviva D’Aragona di Conversano
ore 18:00

Idee per una consapevolezza del territorio:

IL PRATO INFINITO – Seguendo le tracce lasciate da Italo Calvino nel suo “Palomar”, l’associazione Polyxena ci racconterà come sia possibile osservare, descrivere e narrare, anche attraverso le immagini, il paesaggio che ci circonda.

2017: ODISSEA NELLO SPAZIO URBANO di Laura Labate. Una storia minima che sa di paesaggio contemporaneo.

ore 18:45
Proiezione
LOUD LISTENING – THROUGH THE SOUND OF MURANO GLASS
Documentario – 20‘
Il progetto, realizzato grazie al Consorzio Promovetro Murano con il sostegno della Camera di Commercio di Venezia, è un esperimento di esplorazione sonica nato con l’intenzione di investigare i paesaggi sonori delle aree industriali italiane, in questo caso nell’isola di Murano. di Alessio Ballerini, Enrico Coniglio, Attilio Novellino

ore 19:45
Immaginare il Paesaggio: interpretazioni e pratiche per un uso consapevole del territorio (tavola rotonda)

Intervengono: Nicola Di Croce (Architetto, Musicista, RicercatoreCristò Chiapparino (Scrittore, MusicistaAlessio Vovlas, Enrico Altini, Daniela Clemente (Associazione Polyxena)

ore 21:00
Performance
Nicola Di Croce
 (Live Electronics) Cristò Chiapparino (Reading)
Visuals a cura di Imaginaria

25 AGOSTO 2018

Sala Conferenze c/o Castello Acquaviva D’Aragona di Conversano
ore 18:00

Idee per una consapevolezza del territorio:

ESPLORATORI DI SUONI – Risultati del laboratorio in ecologia del suono effettuato da un gruppo di bambini della città di Conversano

ore 18:45
Proiezione
ELEGIE DALL’INIZIO DEL MONDO – UOMINI E ALBERI
  (38′) di Francesco Dongiovanni
I contadini. La loro festa. Culti pagani e sacralità cristiana. Natura madre benigna. L’ebbrezza del rito. Vecchi e bambini. I volti delle donne. Ogni volto un paesaggio. Il corpo degli uomini. La terra degli uomini. Le storie fuori dalla Storia. La fine del mondo. Viaggio all’inizio del mondo.

ore 19:30
Proiezione
THE RIDDLE (20′)
 di Francesco Dongiovanni
Il “mistero” del titolo è racchiuso nei disegni del tedesco Ernst Haeckel o nei paesaggi naturali bagnati di luce? La natura, creatrice inconscia di forme, diventa essa stessa un’opera d’arte sotto lo sguardo attento della macchina da presa.

ore 20:00
Immaginare il Paesaggiointerpretazioni e pratiche per un uso consapevole del territorio (tavola rotonda)

Intervengono: Vittorino Curci (Poeta, MusicistaGraziano Gala (ScrittoreAntonio Musci e Daniela Di Niso (Cineclub CanudoFrancesco Dongiovanni(Artista, FilmmakerGiovanni Pugliese (Project Manager Di LegambienteLea Tenore (Architetto)

ore 21:00
Performance
Francesco Giannico
 (Live ElectronicsPasquale Santoro (Reading)
Visuals a cura di Imaginaria

Anonimo Frastuono – Immaginare il Paesaggio_24 e 25 agosto_Conversano

By | Eventi

Il 24 e il 25 agosto a Conversano (Bari) si terrà l’edizione 0 della rassegna multimediale “Anonimo Frastuono – Immaginare il Paesaggio”, due giorni di proiezioni, performances e discussioni sul tema del paesaggio mettendo in relazione linguaggi differenti ideata dalla Libreria Skribi Parole Suoni Cose con il supporto di Imaginaria Film Festival e la consulenza artistica di Cineclub Canudo.

Attingendo alla locuzione “anonimo frastuono” introdotta da Calvino nel suo “Marcovaldo” (che segnala con indicibile perizia narrativa il rapporto tra paesaggio sonoro e città e tra paesaggio sonoro e scrittura) si vuole proporre una riflessione sulla contemporaneità, su nuovi e vecchi linguaggi in relazione al paesaggio (urbano e non) in cui i segni e i significanti possano dare una chiave di lettura e di ascolto consapevole del territorio.

La rassegna s’inserisce nella settimana di Imaginaria, il festival di cinema di animazione che da anni si svolge nella parte storica della cittadina.

Nel corso di questi giorni riusciremo a illustrarvi il programma completo.

Nel frattempo vi lanciamo questa proposta di scrittura collettiva rivolta ai lettori di Calvino (forse perché più sensibili all’argomento) ma anche per tutti coloro che vogliano cimentarsi.

Come? Inviando il proprio racconto/elaborato/riflessione/poesia che abbia come punto di partenza la musica, la narrazione e il paesaggio, lasciandosi ispirare dallo scrittore e partigiano a noi caro. Gli scritti devono essere inoltrati entro la metà del mese di luglio e non devono superare le cinquemila battute, formeranno dei libricini artigianali corredati da foto d’autore e verranno distribuiti durante la rassegna, compariranno sul sito (www.anonimofrastuono.it) e sulla pagina facebook (che porta il nome della rassegna).

Quindi che fate, partecipate?

info@skribi.it

 

Skribi presenta La nostra voce non si spezza

By | Eventi

«C’è un cielo bianco che quasi non riesco a crederci che sia lì, sopra di noi. Lo guardo e non mi sembra vero. Nessun altro intorno, la villa insolitamente vuota e quel cielo bianco, senza fine. È una cosa surreale, come nei quadri di Dalì. L’aria sembra sospesa in questo strano lunedì di vacanza. Un comunissimo lunedì, uguale a tutti gli altri, tranne per il fatto che da un mese non ho più nulla tra le mani».

Venerdì 22 giugno alle ore 19.30 presentiamo l’antologia di racconti “La nostra voce non si spezza” di Antonio Lillo. Oltre all’autore sarà presente l’editor che ha curato l’antologia, Giovanni Turi e la giornalista Grazia Rongo.

La nostra voce non si spezza, Stilo editrice.

 

Skribi presenta L’amore non si interpreta

By | Eventi

Cari amici e care amiche,

giovedì 14 giugno alle ore 19 vi aspettiamo per la presentazione dell’antologia di racconti pubblicata dalla casa editrice romana L’Erudita, L’amore non si interpreta, curata da Stefania De Caro.

Ad accompagnare la curatrice ci saranno Anna Maria Candela e due scrittori pugliesi presenti nell’antologia, Chicca Maralfa e Paolo Giacovelli.

“L’amore non si interpreta”: una ricca antologia che si pone l’obiettivo di far ritrovare l’amore “senza interpretazioni”. Un libro che si pone quasi come un percorso per una nuova alfabetizzazione emotiva.
20 racconti di 20 scrittori che raccontano la violenza, quella subdola, strisciante, quella trasparente. Una violenza che al pari di quella fisica ha conseguenze devastanti per le donne. Per questa ragione è necessario riconoscerla per sfuggirla.

Skribi presenta “Vento nel Vento. Dieci anni di Lucio e Giulio” giovedì 7 giugno ore 18.45

By | Eventi

Giovedì 7 giugno alle ore 18.45 ci sarà la presentazione dell’ultimo romanzo di Fulvio Frezza, “Vento nel vento. Dieci anni di Lucio e Giulio” edito dalla casa editrice barese Florestano.

Le canzoni di Battisti e Mogol sono state la colonna sonora della nostra vita, anche quando poi magari cercavamo altra musica. E ancora oggi, quando sono passati venti anni dalla scomparsa del musicista e quasi quaranta dal loro ultimo disco insieme, quelle armonie e quelle parole restano fondamentali modelli di riferimento. Il racconto decennio tumultuoso in cui il mondo intero subiva una profonda trasformazione narrandoci anche della parallela evoluzione nel rapporto fra due artisti, geniali e riservati, e svelandoci quanto si nascondeva tra la semplicità soltanto apparente delle melodie di Lucio e dei versi di Giulio.

«Perché Lucio non ha abbandonato solo #Mogol. Ha abbandonato tutti noi che a quei pensieri e a quelle parole abbiamo creduto, noi che abbiamo continuato a sognare i giardini di marzo che si riempiono di mille colori, attaccati alla musica che scaturiva da un vecchio vinile segnato dai graffi di una vita intera. Noi che abbiamo continuato a pensare a lui come ad un amico lontano. Un amico che prima o poi sarebbe ritornato».

 

Skribi presenta La gente per bene

By | Eventi

«Passi il tempo così, ti lasci per strada la vita così, a inviare via e-mail il curriculum. Non ti sei neppure accorto che le rotelline della sedia su cui stai seduto stanno incidendo il pavimento a forza di ruotare. pure tu stai scavando, per vedere la luce in fondo al tunnel».

Venerdì 25 maggio alle ore 18.45 inauguriamo gli incontri in libreria con una casa editrice davvero particolare, TerraRossa Edizioni e con la presentazione dell’ultimo romanzo di Francesco Dezio “La gente per bene”.
A dialogare con l’autore e a parlare di editoria indipendente di qualità l’editor(e) della casa editrice, Giovanni Turi.
Vi consigliamo di non mancare.

Lettore ideale di La gente per bene: chi è insoddisfatto del proprio tempo; chi è stanco di sottostare alle leggi del mercato; chi apprezza le scritture che sanno oscillare tra satira e denuncia, gergo e letterarietà; chi è stato folgorato da qualche opera di Houellebecq o di Bianciardi.

L’ingresso è gratuito ma i posti son limitati. Siate puntuali.

 

SKRIBI è un progetto di Elena Manzari - p.Iva. 07990430725